PROVISACOR

Home Forum Discussioni ed opinioni PROVISACOR

Questo argomento contiene 1 risposta, ha 1 partecipante, ed è stato aggiornato da  MIRKOLEONE 7 anni, 9 mesi fa.

  • Autore
    Articoli
  • #2509 Risposta

    cipster
    Membro

    Buona sera sona una nuova utente desidererei sapere se le compresse di PROVISACOR
    si possono assumere anche metà perchè i valori attualmente di colesterolo
    sono: Totale 135 HDL 47 LDL 74 triglicerici 95. Il mio medico non sa se il rive-
    stimento della compressa è gastroresistente grazie.

  • #8593 Risposta

    MIRKOLEONE
    Membro

    Ciao cipster, dalla lettura dei tuoi valori, si evince che sono ottimi, e non sembrerebbero necessitare ai alcun apporto da parte di farmaci. In effetti il tuo indice di rischio cardiovascolare è pari a 2,87, e quindi molto al di sotto del valore 4,5, che è considerata la soglia per le donne. Bisogna tenere presente che il valore del colesterolo totale in sè non è molto significativo, se non rapportato al livello degli altri valori (LDL, HDL, trigliceridi), che, attraverso una formula, formano il rischio cardiovascolare il quale deve essere inferiore a 5 per l’uomo e 4,5 per la donna. L’uso di farmaci quali le statine, risulta giustificato solo per livelli di colestrolo ben più elevati dei tuoi, a meno che tu non abbia particolari patologie che ne richiedano un livello particolarmente basso (ad esempio essere cardiopatici), ma in tal caso è lo specialista a consigliarti in proposito. L’uso delle statite, come ogni altro farmaco, comporta degli effetti collaterali, alcuni non immediatamente visibili, pertanto, se non necessario, l’uso è sconsigliato. In ogni caso, come è indicato nel “bugiardino” del PROVISACOR, prima di intervenire con l’uso di statine, è bene intervenire sulla dieta e sullo stile di vita (movimento!!!). Io personalmente ho assunto prima PROVISACOR per livelli di trigliceridi e colesterolo oltre 300, poi sostituito con INEGY (un farmaco con formulazione a doppia statina) in quanto quest’ultimo agisce maggiormente del primo sui valori dei trigliceridi. Nel tempo, dopo circa un anno e mezzo, ho iniziato a riscontrare degli effetti collaterali (tendinopatie), e poiché i livelli di trigliceridi e colesterolo nel frattempo erano scesi sotto 200, ho smesso l’assunzione delle statine, aumentanto l’attività fisica. Infatti devi tenere presente che una buona attività fisica (camminare, bicicletta, cyclette etc..) è il miglior farmaco per il controllo della ipercolesterolemia e l’ipertrigliceridemia, non ha generalmente controindicazioni od effetti collaterali (anzi fa bene per tutto), ed aiuta a mantenersi giovani. ciao mirko.

Rispondi a: PROVISACOR
Le tue informazioni: