Linfociti alti

Home Forum Discussioni ed opinioni Linfociti alti

Questo argomento contiene 2 risposte, ha 1 partecipante, ed è stato aggiornato da  introst 9 anni, 10 mesi fa.

  • Autore
    Articoli
  • #1611 Risposta

    introst
    Membro

    Salve a tutti.
    Devo porre una domanda riguardo ad una situazione clinica di miamoglie.
    Nel mese di settembre mia moglie ha avuto una toxoplasmosi in forma acuta, con linfonodi gonfi e doloranti e febbre altissima.
    Dopo la cura, ha iniziato a fare dei controlli periodici del sangue.
    Da allora la forma leucocitaria non è mai stata regolare, nello specifico ha sempre avuto i valori bassi dei neutofili e alti dei basofili.
    Nelle utime analisi sono stati riscontrati valori bassi di neutrofili e alti di linfociti e basofili, con alcuni linfociti attivati.
    L’emocromo è regolare.
    Preciso che i valori IGG del toxotest sono ancora alti e i valori IGM sono definiti come “borderline”.
    Tutto questo può essere una conseguenza della toxo…?

  • #6035 Risposta

    drumma
    Amministratore del forum

    I valori delle IgG rimarranno alti per anni, scenderanno nel tempo, e rappresentano la quota di anticorpi immunizzanti, cioe’ che proteggono da eventuali altri contagi.
    Le IgM possono essere presenti anche per anni dopo un’ infezione acuta da toxoplasma e il quadro ematologico rispecchia il decorso della patologia avuta da sua moglie.
    Quindi c’e’ solo da aspettare….

  • #6040 Risposta

    introst
    Membro

    Grazie mille della risposta….
    Non eravamo molto tranquilli….
    Anche se il medico di mia moglie l’aveva già rassicurata sulle analisi, dicendole di non preoccuparsi…
    grazie mille ancora

Rispondi a: Linfociti alti
Le tue informazioni: