lifonodi inspiegabili

Home Forum Discussioni ed opinioni lifonodi inspiegabili

Questo argomento contiene 4 risposte, ha 1 partecipante, ed è stato aggiornato da  Dott.jasonvito 9 anni, 7 mesi fa.



  • Autore
    Articoli
  • #1697 Risposta

    Salve a tutti, racconto brevemente la mia storia.
    Il mese di Giugno mi è stata diagnosticata una sifilide attiva con titoli sierologici alti che riportavano

    VDRL:+++
    tpha: 1280

    Ho iniziato subito terapia con Diaminocillina 10 dolorose punture in totale a gg alterni terminata il mese di Agosto.
    Appena iniziata la terapia mi sono venuti dolori inguinali insopportabili dovuti probabilmente ai linfonodi reattivi.
    Il mese di Agosto mi sentivo un po’ meglio.
    A 15 gg dall’ultima iniezione ho controllato la sierologia che riportava

    Vdrl:++-
    tpha 1280

    Ho subito iniziato una nuova terapia 10 punture Diaminocillina ogni 2 gg fino al 13 di Ottobre.
    Appena iniziata la terapia di nuovo dolori inguinali.
    Conlusa la terapia i dolori inguinali non sono mai terminati anche se diminuiti.
    A Novembre ho ricontrollato la sierologia.

    RPR:negativa
    Tpha:640
    Igm: negativa

    Il dermatologo mi disse che ero guarito,ma continuavo ad avere dolori inguinali.
    Ho iniziato con Bassado 30 pasticche 2 pillole al giorno per 15 gg…niente,i linfonodi erano ancora rattivi.
    Allora ho fatto per prima cosa uno screening generale di tutte le MST:hiv,epatite,clamidia,gonorrea a Gennaio:TUTTO NEGATIVO.
    Ho fatto ecografia inguinale a Febbraio che riscontrava linfonodi leggermente aumentati di cui il più grande 17,7 mm.compatibili con natura reattivo – flogistica.
    L’ematologo mi prescrisse ancora altri antibiotici ed un antiinfiammatorio x 7 gg.
    Il dolore è diminuito ma non scomparso del tutto.
    Ora mi chiedo se non ho nessun tipo di infezione o batterio…
    (dalle urine non risultava neanche nulla e mononucleosi avuta in passato ora negativa così come il cytomegalovirus)
    …questi linfonodi che reagiscono a fare se gia a Novembre ero definitivamente guarito ed oggi siamo a Marzo e mi danno ancora fastidio?

    Grazie

  • #6247 Risposta

    drumma
    Amministratore del forum

    Nessuno ti ha consigliato una biopsia dei linfonodi.?

  • #6248 Risposta

    l’ematologo mi ha detto che non è necessaria x dei linfonodi così piccoli.
    Dece che c’è stata un iperreattività e sono rimasti provati.Mi ha detto che occorrerà molto tempo prima che tornino alla normalità.
    Visti i valori perfetti dell’emocromo e sottopopolazione mi ha detto di non preoccuparmi…
    che devo fare? Devo fidarmi o contattare un altro ematologo?

  • #6250 Risposta

    Luke57
    Partecipante

    Ciao, io mi fiderei, eventualmente da controllare con un’altra ecografia, fra qualche tempo, l’evoluzione dei linfonodi. Cioè, l’importante è che non aumentino le loro dimensioni.

  • #6280 Risposta

    io avrei fatto anche il toxo -test e per essere sicuro uno striscio di sangue periferico con ricerca di elementi immaturi



TROVA TUTTE LE DISCUSSIONI SULL'ARGOMENTO CHE TI INTERESSA:

acido folico Albumina ALT amilasi anemia anemia mediterranea ARTRITE REUMATOIDE azotemia basofili Bilirubina candida celiachia ciclo mestruale cistite citomegalovirus colesterolo colite CPK creatinina curva glicemica diabete elettroforesi ematocrito Emocromo emoglobina emorroidi eosinofili epatite B epatite C esame feci esame urine Ferritina ferro fibrinogeno gamma GT gastrite giramenti di testa glicemia globuli bianchi Globuli rossi gpt gravidanza Hiv igg influenza ipotiroidismo leucemia leucociti leucociti urine Linfociti linfonodi Lipasi MCH MCHC MCV microcitemia monociti mononucleosi neutrofili omocisteina pancreatite pcr piastrine prolattina prostata PSA Sideremia sigarette streptococco TAS THC tiroide toxoplasmosi transaminasi trigliceridi TSH urinocoltura ves vitamina b12 Vitamina D
Rispondi a: lifonodi inspiegabili
Le tue informazioni: