epatite b

Home Forum Discussioni ed opinioni epatite b

Questo argomento contiene 2 risposte, ha 3 partecipanti, ed è stato aggiornato da  Kikko 8 anni, 9 mesi fa.

  • Autore
    Articoli
  • #2220 Risposta

    paolo71
    Membro

    salve qualcuno sa leggere questi marcatori epatite b
    anti hbs presente
    hbeag negativo
    anti hbe presente
    anti hbc presente
    anti hbc igm assente
    ringrazio a tutti

    salve qualcuno sa leggere questi marcatori epatite b
    anti hbs presente
    hbeag negativo
    anti hbe presente
    anti hbc presente
    anti hbc igm assente
    ringrazio a tutti

  • #8038 Risposta

    Ernesto N
    Membro

    Ciao Paolo,

    non sono un medico e quindi non ti posso leggere le analisi,
    se hai un po’ di pazienza prova a leggere questi posts di qualche giorno fa, ci sono link utili:

    http://www.analisidelsangue.net/forum/topic.asp?TOPIC_ID=2223

    Ciao

    Ernesto

  • #8113 Risposta

    Kikko
    Membro

    Io ho avuto l’epatite B tre anni fa e mi sono ben documentato.
    Ti allego quanto segue:
    HBsAg: è l’antigene di superficie del virus. La sua presenza indica lo stato di infezione, e tutte le persone che risultano HBsAg positive sono da considerarsi potenzialmente infettanti.

    HBsAb:è l’anticorpo contro l’antigene di superficie. La sua presenza indica protezione dall’infezione (immunizzazione). Si riscontra dopo guarigione da una infezione, oppure dopo la vaccinazione.

    HBcAg:è un antigene della parte centrale del virus (core) ed è l’unico marcatore che non si riscontra mai nel sangue, ma solo nelle cellule del fegato.

    HBcAb-IgM: questo anticorpo si riscontra solo nelle fasi di attiva replicazione del virus, per cui risulta positivo nelle forme acute e nelle forme croniche riacutizzate.

    HBcAb-IgG: dopo un contatto con il virus, indipendentemente dall’esito dell’infezione, questo anticorpo rimane positivo per tutta la vita, per cui la sua presenza indica l’avvenuto contatto con il virus.

    HBeAg: è l’antigene del nucleocapside del virus (core), e la sua presenza indica attiva replicazione virale. Lo si riscontra nella fase iniziale delle epatiti acute e in alcune forme di epatite cronica.

    HBeAb: è l’anticorpo diretto contro l’HBeAg; la sua presenza non impedisce tuttavia l’evoluzione verso la forma cronica.

    HBV-DNA: è il genoma del virus, ed è l’indicatore più sensibile della replicazione virale. La sua presenza indica sempre attività dell’infezione. Per definizione il portatore sano sarà sempre HBV-DNA negativo.

    SE HAI AVUTO L’EPATITE E SEI GUARITO, DALLE ANALISI RISULTA:HBsAb = positivo
    HBcAb-IgG = positivo

    SE HAI SOLTANTO FATTO IL VACCINO, SENZA AMMALARTI, RISULTA:
    HBsAb = positivo

    PER ESSERE PORTATORE SANO, INVECE, DEVE RISULTARE:
    HBsAg = Positivo
    HBcAb-IgG = Positivo

Rispondi a: epatite b
Le tue informazioni: