Elettroforesi proteine sieriche e tiroide

Home Forum Discussioni ed opinioni Elettroforesi proteine sieriche e tiroide

Questo argomento contiene 2 risposte, ha 3 partecipanti, ed è stato aggiornato da  drumma 8 mesi, 1 settimana fa.



  • Autore
    Articoli
  • #2878 Risposta

    cucciolo
    Membro

    Salve, ho eseguito alcuni esami di controllo perchè celiaca. Tra questi anche l’ elettroforesi proteine sieriche. Questi i risultati:
    Albuminia 57.5 % (55.8- 66.1)
    Alfa 1 globuline 3.5 (2.9-4.9)
    Alfa 2 globuline 9.1 (7.1-11.8)
    Beta 1 globuline 6.5 (4.7-7.2)
    Beta 2 globuline 6.1 (3.2-6.5)
    Gamma globuline 17.3 (11.1- 18.8)
    Rapporto Alb./glob. 1.35 (1.10- 2.40)
    Proteine totali 7.9 (6.0-8.0)
    Chiedo gentilmente un aiuto nella lettura. Vedo che tutti i risultati sono nella norma ma mi si accennava a una gammopatia monoclonale.
    Aggiungo anche se possono essere utili i seguenti risultati:
    Anticorpi anti Tireoglobulina 19 * (0.0-5.00)
    Anticorpi anti TPO 75.8 * (0.0-10.)
    TSH 2.433 (0.400- 4.200)
    Grazie mille

  • #33780 Risposta

    Giulia Baroni

    Sono già quattro anni che, facendo l’elettroforesi sierica, si è evidenziata la presenza dicomponente monoclonale IgG lambd. Al controllo annuale dell’immunofissazione sierica risulta: presenza di componente IgG tipo lambda con valore 1,7 %, mentre i valori delle immunogl. G,A,M , kappa e lambda e il loro rapporto, la ricerca proteina di bence-jones, ferro,calcio, albumina,glob alfa 1 e 2, beta 1 e 2, gamma glob. , rapporto A/G sono tutti nella norma.
    Per favore vorrei sapere se il valore rilevato è troppo alto e quale percentuale è considerata “pericolosa”? Grazie

  • #33784 Risposta

    drumma
    Amministratore del forum

    Il valore limite si assesta sui 2.5%, ma è importante seguire l’andamento nel tempo per notare anche piccoli rialzi della componente IgG lambda;
    nel suo caso sarei tranquilla perchè tutti gli altri valori sono normali ma farei un quadro proteico elettroforetico ogni tre mesi, praticando anche la beta 2 microglobulina che è un marcatore renale e una spia di un eventuale peggioramento.



TROVA TUTTE LE DISCUSSIONI SULL'ARGOMENTO CHE TI INTERESSA:

acido folico Albumina ALT amilasi anemia anemia mediterranea ARTRITE REUMATOIDE azotemia basofili Bilirubina candida celiachia ciclo mestruale cistite citomegalovirus colesterolo colite CPK creatinina curva glicemica diabete elettroforesi ematocrito Emocromo emoglobina emorroidi eosinofili epatite B epatite C esame feci esame urine Ferritina ferro fibrinogeno gamma GT gastrite giramenti di testa glicemia globuli bianchi Globuli rossi gpt gravidanza Hiv igg influenza ipotiroidismo leucemia leucociti leucociti urine Linfociti linfonodi Lipasi MCH MCHC MCV microcitemia monociti mononucleosi neutrofili omocisteina pancreatite pcr piastrine prolattina prostata PSA Sideremia sigarette streptococco TAS THC tiroide toxoplasmosi transaminasi trigliceridi TSH urinocoltura ves vitamina b12 Vitamina D
Rispondi a: Elettroforesi proteine sieriche e tiroide
Le tue informazioni: