domanda sui globuli bianchi

Home Forum Discussioni ed opinioni domanda sui globuli bianchi

Questo argomento contiene 25 risposte, ha 8 partecipanti, ed è stato aggiornato da  Giovanna 1 anno, 8 mesi fa.

  • Autore
    Articoli
  • #558 Risposta

    Steel
    Membro

    Vorrei porvi una domanda a proposito dei globuli bianchi…
    è importante valutarne il numero intero, oppure
    e meglio dare maggiore valore ai singoli? (neutofili/eosinofili/basofili/linfociti e monociti)

    le mie analisi nei valori singoli mi danno valori nella norma invece nell’insieme
    (valore compreso tra 4800-10800)…sono a 4700…(un anno fa ero a 6000)
    quindi sotto la soglia ma comunque vicino a livello normale…
    mi sembra alquanto strano, mi piacerebbe avere qualche chiarimento da parte di qualche esperto

    grazie a chi vorrà illuminarmi!!!
    Steel

  • #3827 Risposta

    Davide
    Membro

    Citazione:


    Originariamente inviato da Steel

    Vorrei porvi una domanda a proposito dei globuli bianchi…
    è importante valutarne il numero intero, oppure
    e meglio dare maggiore valore ai singoli? (neutofili/eosinofili/basofili/linfociti e monociti)

    le mie analisi nei valori singoli mi danno valori nella norma invece nell’insieme
    (valore compreso tra 4800-10800)…sono a 4700…(un anno fa ero a 6000)
    quindi sotto la soglia ma comunque vicino a livello normale…
    mi sembra alquanto strano, mi piacerebbe avere qualche chiarimento da parte di qualche esperto

    grazie a chi vorrà illuminarmi!!!
    Steel


    Non mi preoccuperei troppo.
    A volte alcune infezioni da virus possono causare una riduzione non patologica dei leucociti: in parole povere, non sarebbe una malattia grave se fosse questo.
    Hai avuto da poco una infezione virale?
    Se no, parla un po’ quello che hai… Per poter capire meglio da dove ti viene il problema… Altrimenti vai da un medico di fiducia…
    Davide

  • #3829 Risposta

    Steel
    Membro

    nei mesi di febbraio e marzo normalmente sono stanco e fiacco per tutta la giornata (35 anni, vita regolare senza eccessi particolari) … pratico una regolare attività fisica senza fare il fenomeno…, sport al chiuso d’inverno e sport all’aria aperta d’estate…fino a due settimane fa non ho avuto problemi particolari di salute (il periodo in cui ho fatto le analisi) poco dopo a causa di uno sbalzo di temperatura ho avuto una bronchite e un infiammazione delle tonsille
    senza febbre…adesso sto recuperando….
    come altra cosa da sottolineare (lo dico, magari non centra) faccio una terapia con statine
    da 7-8 anni a causa da ipercolesterolemia ereditaria…e sto dimenzzando la dose (giorno si giorno no)…
    Quindi puo darsi che i cambiamenti climatici possano influire?
    ahh una cosa mi viene in mente a settembre dell’anno scorso ho terminato il terzo richiamo
    per l’antiepatite B (è la prima volta) mi avevano consigliato di farlo….
    anche se non vedo molto l’utilità
    Steel

  • #3832 Risposta

    Davide
    Membro

    Citazione:


    Originariamente inviato da Steel

    nei mesi di febbraio e marzo normalmente sono stanco e fiacco per tutta la giornata (35 anni, vita regolare senza eccessi particolari) … pratico una regolare attività fisica senza fare il fenomeno…, sport al chiuso d’inverno e sport all’aria aperta d’estate…fino a due settimane fa non ho avuto problemi particolari di salute (il periodo in cui ho fatto le analisi) poco dopo a causa di uno sbalzo di temperatura ho avuto una bronchite e un infiammazione delle tonsille
    senza febbre…adesso sto recuperando….
    come altra cosa da sottolineare (lo dico, magari non centra) faccio una terapia con statine
    da 7-8 anni a causa da ipercolesterolemia ereditaria…e sto dimenzzando la dose (giorno si giorno no)…
    Quindi puo darsi che i cambiamenti climatici possano influire?
    ahh una cosa mi viene in mente a settembre dell’anno scorso ho terminato il terzo richiamo
    per l’antiepatite B (è la prima volta) mi avevano consigliato di farlo….
    anche se non vedo molto l’utilità
    Steel


    Non riesco a vedere niente di grave nelle cose che mi dici.
    Ti consiglio di ripetere l’emocromo con formula ad un mese dal primo.
    Quando hai i risultati ne riparliamo…
    Che statina prendi? A che dosaggio?
    Da quanto tempo assumi statine?
    Hai mai valutato il CPK nei periodi in cui ti senti molto stanco?
    Quando ti senti stanco, hai anche il naso chiuso?
    Hai mai dosato le IgE totali?
    Davide
    PS: io non mi preoccuperei troppo!

  • #3834 Risposta

    Steel
    Membro

    Se tornassi indietro cambierei medico…eheh

    Le statine le assumo da circa il 1999 ho cambiato parecchi farmaci…
    simvastatina, atorvastatina; un aborto di farmaco in cui avevo avuto dei problemi
    di dolori pettorali che si chiama cervasta che poi ho sospeso per i problemi che sapevi…
    ad ogni cambio di farmaco dopo due mesi facevo le analisi
    adesso è da un anno che prendo il crestor a quantità di 10 al giorno…
    da 300 a 168 di colesterolo totale rimanendo invariato quello buono a 56
    ma per motivi (anche di costi) ho deciso di portare la sooministrazione a 10 un giorno si un giorno no…(vedremo come saranno i dati) nell’ultimo farmaco crestor ho fatto le analisi del CK (rimanendo fermo una settimana) prima di fare le analisi…il valore è nella norma (0-168)…l’ho a 100
    questo me lo aveva consigliato il dottore…so che per avere dati attendibili sul ck e meglio stare a riposo un tot di giorni…
    un altro dettaglio che mi viene in mente e che da sempre ho valori di magnesio un po’ sotto la norma….la Ige non l’ho mai fatta vedrò di fare l’esame
    Altre cose non mi vengono in mente credo di avere detto tutto…comunque è davvero interessante sapere tutte queste cose…la mia era solo una curiosità dettata dalla voglia di conocere se stessi non da uno stato di ipocondria, non vorrei che ti dessi questa sensazione…eheheh ^____^
    Hasta a pronto steel

  • #3835 Risposta

    Davide
    Membro

    Citazione:


    Originariamente inviato da Steel

    Se tornassi indietro cambierei medico…eheh

    Le statine le assumo da circa il 1999 ho cambiato parecchi farmaci…
    simvastatina, atorvastatina; un aborto di farmaco in cui avevo avuto dei problemi
    di dolori pettorali che si chiama cervasta che poi ho sospeso per i problemi che sapevi…
    ad ogni cambio di farmaco dopo due mesi facevo le analisi
    adesso è da un anno che prendo il crestor a quantità di 10 al giorno…
    da 300 a 168 di colesterolo totale rimanendo invariato quello buono a 56
    ma per motivi (anche di costi) ho deciso di portare la sooministrazione a 10 un giorno si un giorno no…(vedremo come saranno i dati) nell’ultimo farmaco crestor ho fatto le analisi del CK (rimanendo fermo una settimana) prima di fare le analisi…il valore è nella norma (0-168)…l’ho a 100
    questo me lo aveva consigliato il dottore…so che per avere dati attendibili sul ck e meglio stare a riposo un tot di giorni…
    un altro dettaglio che mi viene in mente e che da sempre ho valori di magnesio un po’ sotto la norma….la Ige non l’ho mai fatta vedrò di fare l’esame
    Altre cose non mi vengono in mente credo di avere detto tutto…comunque è davvero interessante sapere tutte queste cose…la mia era solo una curiosità dettata dalla voglia di conocere se stessi non da uno stato di ipocondria, non vorrei che ti dessi questa sensazione…eheheh ^____^
    Hasta a pronto steel


    Piccoli particolari fanno capire se sei o meno un ipocondriaco… Non avevi necessità, quindi, di dirlo.
    I valori di CK devono sempre essere tenuti sotto controllo.
    Alcuni medici ti rimprovereranno della scelta che hai fatto…
    Per certi colleghi fare il crestor da 10 mg a giorni alterni è una follia.
    Personalmente ritengo folli proprio quei medici che ritengono fondamentale assumere immancabilmente, per forza, perchè è indispensabile… un farmaco che abbassa il colesterolo.
    Davide
    PS: il mio è un parere e non altro, parlane col tuo medico ugualmente

  • #3840 Risposta

    drumma
    Amministratore del forum

    D’accordo con Davide per quanto riguarda l’uso delle statine, sarei curioso di conoscere i valori epatici (transaminasi ) ecc. dopo un cosi’ lungo periodo di assunzione delle stesse…..

  • #3841 Risposta

    Steel
    Membro

    vai tranquillo, grazie per la tua risposta sincera…dal canto mio non ho problemia scegliere un’altra strada…se posso evitare i farmaci sarebbe la cosa migliore… Mi piacciono le persone dirette che mettono passione in quello che fanno senza timore o ipocrisia..
    posso riprovare la dieta, ma non credo che le cose possano migliorare di molto
    Prima di prendere il farmaco ho praticato una dieta che poi si è dimostrata deludente
    …da 300 sono passato a 229…(7 mesi non sono pochi) eppoi che sacrifici!!!
    poi ho ricominciato a mangiare normalmente….(sempr eil giusto senza abusare) e nel giro di due settimane sono ritornato
    a 300…cosicchè ho deciso di parlarne con il medico curante del problema!!
    soprattutto mangio pasta verdura, normalmente non mangio mai fritti…e sono attento nel mangiare cose sane e non porcheria che si trovano quasi ovunque con questa storia degli olii vegetali “non idrogenati” Poi considera anche un altra cosa…da parte di mia madre/mio zio hanno il mio stesso identico problema: colesterolo alto!!!…(300-350)
    Dai globuli bianchi pensa te dove sono andato a finire…eheheh…
    tu che cosa mi consigli? grazie Luca

  • #3848 Risposta

    Steel
    Membro

    tutto bene davide?

  • #3854 Risposta

    Steel
    Membro

    aspettavo un consiglio!!!
    vabbe, come non detto!!!

  • #5912 Risposta

    salve da un pò di tempo ho del prurito in tutto il corpo, ho fatto le analisi del sangue delle igE totali e avendo il valore di riferimento normale 100 ho riscontrato che il mio è 800 quindi molto sopra la norma, sono andato da un dermatologo che mi ha solo detto di dimagrire, senza alcuna terapia

  • #6910 Risposta

    otto
    Membro

    posso capire dalle analisi del sangue generiche se sono in presenza del virus dell’aids ci sarebbero degli sbalzamenti?

    xxx

  • #6911 Risposta

    Ernesto N
    Membro

    Ciao Otto,

    no, e questo é un discorso che vale in generale: le variazioni complessive delle analisi non sono specifiche, vi possono essere infinite cause che ne provocano cambiamenti.
    Quando si cerca uno specifico agente patogeno (virus, batterio, fungo…) ne va dimostrata la presenza (attuale o pregressa ) con analisi altamente specifiche.
    Se poi uno ha un quadro ematico molto particolare questo può essere indizio più o meno forte di un qualcosa, ma non della sua accertazione scientifica

    Ernesto

    Laureato in Scienze Naturali

  • #17881 Risposta

    Admin
    Amministratore del forum

    Per approfondire il tema Globuli bianchi segnalo questo articolo
    http://analisidelsangue.net/leucociti-globuli-bianchi-alti-bassi/
    buona lettura!

  • #18698 Risposta

    Giovanna

    Salve.. ho fatto esami del sangue.. tutto nella norma tranne leucociti 13,2 ma singolarmente linf gran ecc tutti nella norma.. come mai? grazie per la risposta!

  • #18703 Risposta

    drumma
    Amministratore del forum

    Le sarei grata se mi scrivesse tutti i valori della formula.
    Nel suo caso è come se tutte le classi venissero prodotte in numero maggiore ma equilibrate, tanto da dare una formula normale.
    Non è che ha qualche linfonodo ingrossato, ad esempio sul collo o nell’inguine?
    Il suo dottore l’ha visitata?

  • #18709 Risposta

    Giovanna

    Salve le elenco i valori
    neutrofili 64%
    linfociti 27%
    monociti 6%
    eosinofili 2%
    basofili 0
    altri valori leggermente fuori norma sono :
    pcr 8,8 (fino a 8,0)
    c3 0,8 (0,9-1,8)
    ige tot 416 (fino a 80)
    quelli rientranti nella norma non li ho inclusi.. negativi quelli autocorpali.. sono accertamenti che sto facendo per escludere lupus.. lei cosa ne pensa? grazie comunque per la celere risposta!!

  • #18710 Risposta

    drumma
    Amministratore del forum

    Le IgE sono particolarmente alte,;lei soffre di qualche allergia.
    Ipotizzo un qualche episodio allergico acuto che possa aver fatto alzare la quota di eosinofili ed ha portato alla produzione di tutta la serie dei globuli bianchi ad aumentare. Episodio ora passato perché gli eosinofili sono tornati nella norma ma che ha lasciato il segno con gli anticorpi IgE ancora alti.
    Ha mai fatto prove allergiche (RAST) per scoprire cosa le provoca l’allergia?

  • #18711 Risposta

    Giovanna

    Buongiorno.. la ringrazio per la risposta..ho fatto prove allergiche tre mesi fa.. sono allergica a ulivo graminacee parietaria e nichel.. infatti sto seguendo un alimentazione senza quest’ultimo

  • #18712 Risposta

    Giovanna

    Volevo chiederle se è possibile un rialzo per l uso di antistaminico Telfast e cortisone Medrol. e riguardo gli altri valori alterati possono essere riconducibili all allergia?.. le auguro una buona giornata!

  • #18714 Risposta

    drumma
    Amministratore del forum

    Gli altri valori sono di poco alterati, la pcr è segno di una infiammazione probabilmente superata. I farmaci non hanno quell’effetto.

  • #18718 Risposta

    Giovanna

    Grazie !!

  • #18762 Risposta

    Giovanna

    Salve dottore.. volevo aggiornarla.. oggi ho ritirato esito biopsia cutanea.. frammento di cute rivestita da epidermide ortocheratosica con focale degenerazione vacuolare dello strato basale. diffusi depositi di mucina e moderato infiltrato linfoistiocitario perivascolare e periannessiale nel derma. il quadro istologico è compatibile con lupus cutaneo.. questo il risultato..

  • #18947 Risposta

    Giovanna

    Salve dottore.. forse le è sfuggito il mio ultimo messaggio.. dalla biopsia è uscito lupus cutaneo.. forse è per questo che avevo valori alti?

  • #18948 Risposta

    drumma
    Amministratore del forum

    Si certo anche se i valori infiammatori non sono cosi alti. Bisogna praticare gli ANA gli ENA e gli anti DNA.

  • #18949 Risposta

    Giovanna

    per fortuna negativi

Rispondi a: domanda sui globuli bianchi
Le tue informazioni: