Aumento marcatore ca 15,3 e Cea

Home Forum Discussioni ed opinioni Aumento marcatore ca 15,3 e Cea

Questo argomento contiene 6 risposte, ha 3 partecipanti, ed è stato aggiornato da  pino 9 anni, 5 mesi fa.

  • Autore
    Articoli
  • #1935 Risposta

    pino
    Membro

    Buona giornata
    disturbo ancora perchè ieri,per scrupolo, mia moglie, operata al seno ha ripetuto gli esami del sangue e purtroppo sia il Cea che il Ca 15.3 sono aumentati rispetto l’ultima volta. Sono passati il cea da 3,4 a 6,1 (limite 5,00) ed il ca 15.3 da 59,7 a 78,7 (limite 51,00) . Tutto il resto degli esami è ok. Cosa ne pensa Dottore?. Sono valori preoccupanti? Adesso sentiremo il ns. oncologo e vediamo cosa ci consiglia.Intanto le chiedo un Suo parere. Tenga presenet che soffre anche di tiroidite autoimmune e che è in cura con AROMASIN-FASLODEX-ENANTONE
    Grazie infinite se vorrà rispondere.

  • #6899 Risposta

    pino
    Membro

    sCUSATE, PERCHè NESSUNO RISPONDE? GRAZIE

  • #6900 Risposta

    Luke57
    Partecipante

    Ciao, penso che il dott. Drumma sia in ferie perchè non risponde da diversi giorni.

  • #6903 Risposta

    Ernesto N
    Membro

    Ciao,

    come forse sai io non sono un medico, e pertanto quando una persona cerca esplicitamente il consiglio di un dottore io generalmente non intervengo.
    Se posso esserti utile in qualche maniera volentieri

    ciao

    Ernesto

  • #6906 Risposta

    pino
    Membro

    Ciao Ernesto.
    Anche se non sei un medico, sicuramente ne sai qualcosa più di me. Se puoi, se vuoi, cortesemente dammi una risposta. Grazie 1000

  • #6907 Risposta

    Ernesto N
    Membro

    Ciao Pino,

    comprendo la tua situazione perché io stesso ho avuto a che fare direttamente con un tumore in famiglia, ha afflitto mio padre, riguardante la prostata.

    Questi due tumori sembrano distanti ma hanno molto in comune, prima di tutto sono abbastanza esclusivi per ciascuno dei due sessi (sicuramente per la prostata, per quello al seno non proprio, può colpire anche uomini).

    Poi perché sono tumori sensibili agli ormoni e quindi la stategia farmaceutica principale consiste nel deprivarli dei rispettivi stimoli ormonali che ne provocano/incrementano la crescita.
    Non é un caso che i medicinali che tua moglia prende hanno a che vedere con gli ormoni.

    Intanto leggi questa risposta che ha dato una specialista ad una domanda simile alla tua:

    http://forum.corriere.it/sportello_cancro_la_senologia/

    Quì é importante sottolineare:
    1)possibilmete stesso laboratorio
    2)tempo trascorso tra i due valori

    Per questo metti bene tabulati tutti i valori che hai dei marcatori ricercati (anche quelli antichi) prima di andare dall’oncologo, così che egli veda subito ciò che é essenziale in un contesto temporale.

    Ti invio anche due file presenti sullo stesso sito, un elenco completo degli ospedali:

    ed un breve file sul tumore al seno, forse ti potranno essere utili:

    Questo inoltre é il sito dell’ AIMaC
    http://www.aimac.it/informazioni/libretti/libretto.php?id=259

    Non credo di poterti essee molto d’aiuto, comunque per eventuali ulteriori chiarimenti posso provare a vedere

    ciao

    Ernesto

  • #6908 Risposta

    pino
    Membro

    Grazie mille Ernesto. farò come hai consigliato
    Pino

Rispondi a: Aumento marcatore ca 15,3 e Cea
Le tue informazioni: