AT III

Questo argomento contiene 1 risposta, ha 1 partecipante, ed è stato aggiornato da  Fede 11 anni, 6 mesi fa.

  • Autore
    Articoli
  • #639 Risposta

    sasà
    Membro

    Ciao ragazzi visto che siete così informati mi spiegate una cosa? se i valori dell’antitrombina III sono bassi, significa che il sangue è troppo fluido, giusto? allora come fa ad esserci il rischio che si formino trombi? questi non si formano quando il sangue è troppo denso? (ad esempio piastrine troppo alte ecc…)
    Vi ringrazio!

  • #4084 Risposta

    Fede
    Membro

    ciao,come dice il nome stesso l’antitrombina princ III è un’inibitore fisiologico della trombina che è uno dei principali fattori di emocoagulazione…quindi se la trombina favorisce la formazione dei coaguli(normalmente in caso di necessità) l’antitrombina la sfavorisce inibendo la trombina stessa..dunque se l’antitrombina è poca la sua azione inibitoria sulla trombina è bassa con conseguente potenziale aumento della possibilità di formazione dei coaguli e/o trombi

Rispondi a: AT III
Le tue informazioni: