anomalie aspecifiche cardiache, ipocinesia parete inferiore e aneurisma del SIA

Home Forum Invia la tua domanda sulle analisi cliniche anomalie aspecifiche cardiache, ipocinesia parete inferiore e aneurisma del SIA

Questo argomento contiene 1 risposta, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da  drumma 1 anno, 1 mese fa.



  • Autore
    Articoli
  • #23396 Risposta

    Chiara

    Salve
    chiedo scusa per il disturbo ma ho appena parlato con il medico e non ho capito se devo preoccuparmi o no.
    A seguito di visita del medico dello sport, riscontra dall’ecg delle anomalie aspecifiche e mi consiglia ecg sotto sforzo e ecocardiodoppler.

    L’ecg da sforzo non rileva problemi o aritmie all’acme o al recupero e indica un normale profilo pressorio. MA riscontra all’ecg basale alterazioni specifiche della fase di ripolarizzazione ventricolare.
    L’ecocardio colordoppler invece indica una serie di cose:
    ventricolo sinistro di normali dimensioni volumi spessori e finzione sisto-diastolica, minima ipocinesia della parete inferiore medio distale ; aumentata trabecolatura apicale.
    prolasso dei lembi valvolari mitralici con minimo rigurgito. Atrio sinistro di normali volumi.
    Aneurisma del SIA tipo 1R senza apparente shunt al color doppler. Bulbo aortico, tratto ascendente ed arco di normale calibro nei tratti esplorabili ; valvola apparentemente tricuspide, conservato movimento di apertura . Normale cinesi del ventricolo destro. Minimo rigurgito tricuspidale. PAPs nei limiti . Assenza versamento pericardico. Vena cava inferiore non dilatata.
    Cercando in internet sembrano cose non gravi prese separatamente, ma preoccupanti se messe insieme, il dottore ha parlato di possibile ischemia o miocardite, poi ha detto che posso stare tranquilla e poi ha detto di fare urgentemente una scintigrafia.
    Prima di intraprendere una sequela di analisi e soprattutto di spese, in un momento in cui il lavoro è in netto calo, vorrei avere un parere onesto e bilanciato. non riesco a capire se è grave o no e in che misura devo intervenire…si parla di uno scrupolo o corro dei rischi?
    vi sarei davvero grata per una risposta.
    Ho 43 anni e sono fumatrice. A 20 anni ho avuto una tromboflebite da sforzo e hanno rilevata un assenza di folina nel mio organismo. da allora assumo regolarmente la folina.
    Di nuovo grazie Chiara

  • #23398 Risposta

    drumma
    Amministratore del forum

    Deve chiedere al suo cardiologo, mi scuso ma questo è un sito di analisi cliniche.



TROVA TUTTE LE DISCUSSIONI SULL'ARGOMENTO CHE TI INTERESSA:

acido folico Albumina ALT amilasi anemia anemia mediterranea ARTRITE REUMATOIDE azotemia basofili Bilirubina candida celiachia ciclo mestruale cistite citomegalovirus colesterolo colite CPK creatinina curva glicemica diabete elettroforesi ematocrito Emocromo emoglobina emorroidi eosinofili epatite B epatite C esame feci esame urine Ferritina ferro fibrinogeno gamma GT gastrite giramenti di testa glicemia globuli bianchi Globuli rossi gpt gravidanza Hiv igg influenza ipotiroidismo leucemia leucociti leucociti urine Linfociti linfonodi Lipasi MCH MCHC MCV microcitemia monociti mononucleosi neutrofili omocisteina pancreatite pcr piastrine prolattina prostata PSA Sideremia sigarette streptococco TAS THC tiroide toxoplasmosi transaminasi trigliceridi TSH urinocoltura ves vitamina b12 Vitamina D
Rispondi a: anomalie aspecifiche cardiache, ipocinesia parete inferiore e aneurisma del SIA
Le tue informazioni: