Reply To: Alterazione aspecifica della fase di ripolarizzaz.

Home Forum Discussioni ed opinioni Alterazione aspecifica della fase di ripolarizzaz. Reply To: Alterazione aspecifica della fase di ripolarizzaz.

#3804 Risposta

babbizzone
Membro

Ciao Davide, mia moglie ha 58 anni,è alta 1.70 e pesa 67 kg.
Nel i986 subi’ due interventi:Asportazione di una mammella e 25 linfonodi ascellarinel mese di novembre;ed asportazione delle ovaie nel successivo mese di dicembre.L’intervento fu eseguito dal prof. Civello,responsabile della 2à clinica chirurgica dell’ospedale Gemelli di Roma .Avendo metastasi nella teca cranica,arcata parietale destra e regione etmoidea,fu affidata all’ambulatorio oncologico,dove i medici dopo consulto in videoconferenza,decisero per la sola chemioterapia (OTTO),poiche’le radiazioni avrebbero potuto colpire centri nervosi e vitali….. .Alla fine del ciclo, fu dimessa con l’obbligo di controllo in sede ospedaliera ogni tre mesi…,sei mesi….,12 mesi, con la seguente terapia:ORIMETEN 4 c. al giorno,e CORTONE ACETATO una pasticca al giorno frazionata in 4 porzioni.Le metastasi sono regredite,ma nessuno dei medicila invita a sospendere la cura!!!!!
Nella visita di controllo dello scorso dicembre 2005,Orimeten è stato sostituito con Arimidex,una sola compressa al giorno,che a mio modesto avviso le procura dei problemi.Due anni orsono ha eseguito controlli e biopsia alla tiroide,ma fortunatamente risultati negativi.Il cuore sta bene al 67%,cosi pure i reni,non ha altri gonfiori….
Il suddetto gonfiore, è ascribile al nuovo medicinale?
Grazie e saluti.