Rispondi a: neutropenia

Home Forum Discussioni ed opinioni neutropenia Rispondi a: neutropenia

#9198 Risposta

silvestrovr
Membro

Salve a tutti, arrivo ad oggi a questo forum, perche’ mi figlia nata settimina a gennaio 2012, risulta per il momento avere la mia patologia purtroppo, neutropenia, scrivo anche per poter tranquillizzare molte persone.io ho 45 anni e all’eta’ di circa 2 anni mi era stata ipotizzata la mononucleosi e poi all’eta’ di 5-6 anni la neutropenia ciclica, rimessa in discussione nel 97 come autoimmune.ho fatto 4 volte l’aspirato midollare e un infinita’ di analisi del sangue, ricoverato in isolamento due volte all’eta’ di 6 e 11 anni, un calvario, ho sempre sofferto di stomatiti e febbre, debollezza fisica, ho avuto una polonite bilaterale e una broncopolmonite, pero’ ecco arrivo al punto, vorrei tranqulizzare tanti genitori , sono arrivato a 45 anni prima di tutto, facendo una vita normale, anzi ho anche fatto cose che volevo, oltre il “normale” e cioè mi sono arruolato, ho viaggiato, ho vissuto da solo,fatto volontariato come soccorritore mi sono sposato ed ora papa’.la polmonite devo dire che puo’ essere anche dovuta a un periodo che fumavo e mi trascuravo, sempre perche’ grazie a volte a dei medici umanamente incompetenti, mi facevano sentire come uno con le ore contate.ho preso granulochine quando le sperimentava ad Aviano il prof.Tirelli, preso antibiotici e cortisone, ora si è cronicizzata, pero’ nel tempo la salute è migliorata, credo anche per il regolare stile di vita e cercare di vivere la neutropenia come un dato di fatto, cè ,la tengo , la curo e vado avanti e penso al futuro.ora dovro’ affrontare il tutto per mia figlia, come i miei genitori ai loro tempi hanno fatto con me, comunque la medicina si è evoluta e cè molta informazione anche in rete, do il mio consiglio: non fate sentire mai vostro figlio diverso, io mi chiudevo e stavo peggio, isolarsi secondo me è inutile, ho sempre frequentato tante persone, e anche ospedali come volontario, entrato in contatto con persone con raffreddore influenze e mi sono ammalato normalmente come anche no, a volte fatti vaccini per raffreddore influenze e mi venivano ugualmente, a volte non fatto nessun vaccino e stavo benissimo,certamente poi puo’ variare da persona a persona , ma l’unico fastidio mio erano le stomatiti e febbre, piuttosto educate i figli all’igiene , lavaggio mani ecc, e come crescono fate capire che il fumare le droghe abbassano le difese.io come ho smesso di fumare e fumare anche “altro” ho riscontrato l’aumento dei neutrofili.ciao a tutti