Reply To: GAMMOPATIA MONOCLONARE IGG-K

Home Forum Discussioni ed opinioni GAMMOPATIA MONOCLONARE IGG-K Reply To: GAMMOPATIA MONOCLONARE IGG-K

#8684 Risposta

alefede
Membro

Un altro nel gruppo.
Quanto anni hai?
4,3% è assai bassino. Ad una anno di distanza, misurando ad occhio l’altezza quanto ti pare sia cresciuto?
Il picco dove si trova? In regione gamma?
Io attendo gli esisti dei controlli semestrali.
Nell’ultimo semestre si era alzato di pochissimo (circa 1 mm di altezza che equivale presumo a circa uno 0,5%).
Boh!
L’ematologo dice non sono queste le variazioni che devono preoccupare.
Però ho solo 40 anni, e se vado avanti l’1% all’anno…!!!
Mi dice che è importante la biologia che ci sta sotto; un mieloma dovrebbe evidenziare crescite di qualche punto percentuale al mese (e non di 1 all’anno).
Che ti devo dire. Certe volte mi chiedo se non era meglio non sapere nulla.
Comunque, i dolori alla schiena possono certo essere legati. Tieni presente che accade sovente che la gammopatie siano associate a disturbi reumatici o del connettivo (lupus, ecc…insomma malattie autoimmuni). Non è detto che i primi siano la causa, forse la conseguenza.
Però, sto’ picco è cosi bassino che a pensare che dia disturbi quando qualcuno (con il 25%) non sa nemmeno di averlo….
Tieni presente un’altra cosa; la preoccupazione e la tensione non aiuta la schiena.
Dei linfociti e dei neutrofili, sinceramente non mi preoccuperei. Se fai 100 analisi, troverai 100 valori diversi.
Magari un piccolo virus delle balle ti ha fatto salire un po’ i linfociti (e, conseguentemente, sono scesi in percentuale i neutrofili). Controllo anche i valori assoluti, non solo le percentuali (anche delle globuline).
E chiedi al medico (se non le hai già fatte) di fare anche le freelite (catene leggere libere).
Pare siano un esame con un ottimo valore prognostico (pare!!!).