Rispondi a: esame feci-candida/flogosi

Home Forum Discussioni ed opinioni esame feci-candida/flogosi Rispondi a: esame feci-candida/flogosi

#8551 Risposta

paolo81
Membro

Ciao a tutti,
questa candida è proprio una bestiaccia…io l’ho avuta l’anno scorso, per 3 mesi ho avuto un fastidiosissimo prurito anale, sembrava come se avessi tanti aghi che mi pungevano, e il fastidio, mi capirete, era veramente tanto, più che altro avere fastidio in ” quella zona” è veramente straziante…
a me hanno diagnosticato candida abicans, ma sono sicuro di non averla presa tramite rapporti sessuali..penso sia derivata da un mese di disturbi intestinali a cui non ho sopperito con adeguati fermenti lattici.
mi rivolgo ai maschi, anche a voi è capitato di avere prurito anale? io l’ho “risolto” grazie ad una dermatologa che mi ha consigliato di prendere i fermenti lattici chiamati “codex” per 3 mesi, e l’ablast gel da mettere nella zona interessata; diciamo che ha funzionato, e dopo 3 mesi mi è passato il fastidio. Ho quindi smesso di prendere i fermenti lattici ma le feci sono rimaste mollicce e appiccicose ancora fino ad oggi, cioè per un anno…
l’altro ieri mi è ricomparso il sintomo del prurito, e con infinita tristezza mi sono rimesso a prendere i soliti fermenti lattici…

Quello che mi chiedo però è, c’è un modo per sconfiggerla definitivamente? e ci sono esami che possono dirmi se è solo nell’intestino, o se si è trasmessa nel sangue..io ho fatto solo un tampone che mi ha confermato che si tratta ancora di candida abicans..
il mio medico di base continua poi a ripetermi “massì che vuoi che sia passerà” ma io non vorrei che si cronicizzasse;
guardando un po’ su internet ho visto che non ci sono centri specializzati sull’argomento, ma xè è un problema di poca importanza e facilmente risolvibile?
infine rispetto alla candida che viene alle donne, quella che viene agli uomini (non a causa di rapporti sessuali) è diversa?

scusatemi le mille domande ma proprio non so che fare, e non ci sono medici che mi sembrino preparati sull’argomento
ciao
Paolo