Rispondi a: …UN AIUTO DAGLI ESAMI DEL SANGUE..PARTE SECONDA.

Home Forum Discussioni ed opinioni …UN AIUTO DAGLI ESAMI DEL SANGUE..PARTE SECONDA. Rispondi a: …UN AIUTO DAGLI ESAMI DEL SANGUE..PARTE SECONDA.

#7341 Risposta

Ernesto N
Membro

Carissima Annarita,

ti avevo scritto di questi centri e della Cardiologia perché pensavo che l’emergenza fosse il trombo endocardiaco. Se sarà necessario, magari potri scrivere a qualcuno di quei ricercatori per un possibile parere cardiovascolare.

Riguardo all’infezione:

L’emocoltura é stata positiva per Streptococcus Anginosus, e L’Antibiogramma é stato fatto?

Un consiglio che ti ho già dato, se puoi ottenere un monitoraggio della PCR. E’ estremamente sensibile e rende veramente quantitativo il monitoraggio dell’infezione.
Ti dico questo per quella che é stata la mia esperienza personale, mi ha avvertito progressivamente se l’antibiotico non funzionava bene, e si muoveva con anticipo e velocemente su tutti gli altri parametri clinici (temeperatura, pulsazioni, .. ) e analitici (VES, incremento dei Globuli Bianchi, caduta dei Linfociti….) se la situazione si stava mettendo male.

Per questo specifico batterio :

http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/9709892?ordinalpos=1&itool=EntrezSystem2.PEntrez.Pubmed.Pubmed_ResultsPanel.Pubmed_DiscoveryPanel.Pubmed_Discovery_RA&linkpos=5&log$=relatedarticles&logdbfrom=pubmed

http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/14972375?ordinalpos=1&itool=EntrezSystem2.PEntrez.Pubmed.Pubmed_ResultsPanel.Pubmed_DiscoveryPanel.Pubmed_Discovery_RA&linkpos=3&log$=relatedarticles&logdbfrom=pubmed

Per un orientamento sugli antibiotici in generale, ho usato in passato questo splendido documento:

C:BatteriologieANTIBIOTIQUES CLASSIFICATION.mht

I migliori auguri,

Ernesto